Brasile 

Clima:

Tropicale con costanti piogge nel bacino amazzonico e con piogge periodiche ad est.

Capitale: Brasilia. Altitudine: 1000 m

Fuso orario: -4 ore

 Lingua: Portoghese (Ufficiale), Inglese, Tedesco, Italiano, dialetti indios. Religione: Cattolica 89%, Protestante 6%, Animista 1%. Moneta: Real.

 Ambasciata d'Italia in Brasile: BRASILIA, S.E.S., Avenida das Nacoes, Lote 30 D.F. 70420, Tel. (005561) 2440044. 

E.mail: embitalia@embitalia.org.br

Prima di partire:
Farsi visitare dal proprio medico. Farsi curare eventuali malattie dentali.

 Assistenza sanitaria:
Per un accordo tra Italia e Brasile hanno diritto all'assistenza sanitaria: a) lavoratori subordinati del settore privato, b) pensionati del settore privato, c) i familiari a carico, d) i lavoratori autonomi e i loro familiari a carico. Gli interessati devono munirsi del Modello I-B2(rilasciato dalla ULSS) e del Modello I-B1 rilasciato dall'INPS(lavoratori distaccati).

 Al ritorno:
In caso di febbre, diarrea, eruzioni cutanee, informare il medico sul viaggio fatto. In caso di allergie, effetti collaterali dei vaccini o intolleranza agli antimalarici, avvertire anche la Sanita' Marittima (VE):
Tel. 041/5102377, Fax 041/5102866, E.mail zampini@portofvenice.net    La Sanità Marittima di Venezia può essere contattata anche durante il soggiorno all'estero, via e. mail, dagli internet points o internet cafè sparsi nel mondo.


 
 
 
 

FEBBRE GIALLA

La vaccinazione non è obbligatoria se si parte dall'Italia. E' richiesta solo ai viaggiatori di età superiore ai 9 mesi che provengono dalle seguenti  zone considerate dal Brasile infette: Angola, Camerun, Repubblica Democratica del Congo, Gabon, Gambia, Ghana, Guinea, Liberia, Nigeria, Sierra Leone, Sudan,   Bolivia, Colombia, Ecuador, Perù. Non è richiesta ai soggetti che dispongono di certificato di esenzione dalla vaccinazione per motivi sanitari. La vaccinazione è consigliata solo a coloro che vanno nelle zone di Acre, Amapà, Amazonas, Goias, Maranhao, Mato Grosso, Mato Grosso do Sul, Parà, Rondonia, Roraima e Tocantins e certe aree di Minas Gerais, Paranà e Sao Paulo.. Dev'essere fatta almeno 10 giorni prima di partire. Il vaccino è sicuro, efficace e l'immunità dura 10 anni.

MALARIA

Il rischio di malaria (Pl. vivax 77%,Pl.falciparum 23%) è alto durante tutto l'anno nelle aree forestali dei nove stati dell' "Amazzonia Legale" poste al di sotto dei 900 metri. (Acre, Amapà, Amazonas, Maranao occidentale, Mato Grosso settentrionale, Parà, ad eccezione della città di Belèm, Rondonia, Roraima e Tocantins). L'intensità della trasmissione varia da municipalità a municipalità, ma è molto alta negli insediamenti della giungla sorti per il disboscamento, l'agricoltura o lo sfruttamento delle miniere e creati da meno di 5 anni.

L'intensità della trasmissione è più bassa nelle aree urbane, tra cui le grandi città, quali  Porto Velho, Boa Vista, Macapà, Manaus, Santarém e Maraba, ove la trasmissione si verifica solo nelle aree periferiche.
Negli Stati al di fuori dell'Amazzonia Legale invece, il rischio è trascurabile o inesistente. E segnalata la presenza di Pl. falciparum multiresistente.
Profilassi raccomandata nelle zone a rischio: Meflochina (Lariam), sempre che non vi siano controindicazioni, da valutare caso per caso, 1 compressa alla settimana (adulti), da 1 settimana prima di entrare nella zona a rischio, fino a 4 settimane dopo l'uscita dalla zona, senza mai interrompere.

 Bambini:

         meno di  5 Kg di peso    meno di 3 mesi        Non raccomandato
         da 5  a 12 Kg di peso    da 3 mesi a 23 mesi   1/4     compr./sett.
Lariam   da 13 a 16 Kg di peso    da  2 a  3 anni       1/3 di  compr./sett.
(250 mg) da 17 a 24 Kg di peso    da  4 a  7 anni       1/2     compr./sett.
         da 25 a 35 Kg di peso    da 8 a 10 anni        3/4     compr./sett.
         da 36 Kg di peso in poi  da 11 anni in poi     1       compr./sett.
Ricordarsi di usare sulla pelle repellenti contro le punture di zanzare; vestiario che non lasci troppo scoperti gli arti; insetticidi; zanzariere.
 
 

 

Tifo, Epatite A-B, Poliomielite, Difterite, Tetano, Meningite

 
La prevenzione puo' essere fatta con le vaccinazioni: esse vanno consigliate dal medico caso per caso. In Brasile l'epatite A è comune e le epatiti B e D sono altamente endemiche nel bacino amazzonico.

MALATTIE TRASMESSE CON ALIMENTI E BEVANDE

Sono frequenti e sono dovute ad alimenti o bevande inquinati. Si manifestano di solito con diarrea. In Brasile, oltre all'epatite A, sono estremamente diffuse le malattie da vermi intestinali e l'amebiasi.

Si raccomanda di mangiare solo cibi cotti di recente, bere solo bevande sigillate o in lattina, non comprare cibi o bevande da ambulanti, evitare il ghiaccio. Solo la frutta che si sbuccia puo' essere mangiata cruda. Lavarsi le mani prima dei pasti e dopo aver usato i servizi igienici.
In caso di diarrea lieve bere molti liquidi (acqua minerale, succhi di frutta). Se la diarrea e' piu' grave usare le soluzioni reidratanti o fare altre terapie, dopo aver consultato un medico.

Colera

La vaccinazione non è consigliata. Prevenzione: stesse norme delle diarree.

Altri Rischi

La febbre di Dengue e le Encefaliti virali (vi sono state recenti epidemie in Brasile), la Leishmaniosi cutanea e viscerale, la Tripanosomiasi americana (malattia di Chagas), l' Oncocercosi da puntura della mosca nera, la Filariosi, (ci sono anche focolai di filariosi di Bancroft), sono rischi più frequenti in zone rurali, legati a punture di insetti ed altri parassiti. La prevenzione va fatta evitando le punture mediante repellenti cutanei ed insetticidi. E' segnalata anche una sindrome polmonare trasmessa dai roditori

La Schistosomiasi è un rischio legato ad un parassita presente nelle acque. La prevenzione si fa evitando i bagni in acque interne.
In Brasile ci sono molti serpenti: usare calzature idonee e informarsi sul luogo circa gli antidoti specifici disponibili.


Kit di pronto Soccorso

Aspirina o Paracetamolo compr., crema antiustione, un paio di occhiali da sole, filtro solare, compr. antidiarrea, compr. per la disinfezione dell'acqua, compr. contro mal d'auto-mal di mare, bustine per soluzioni reidratanti orali, repellenti antizanzare, insetticida in polvere, antistaminici per uso locale, cerotti, garze, bende, siringhe monouso, soluzione disinfettante, collirio decongestionante.

Inoltre se sei diabetico o hai altri problemi, non dimenticare la tua abituale terapia.
Se hai le lenti a contatto poni nel kit la soluzione.
Se hai problemi di vista porta un paio di occhiali di riserva.
Se vai a dormire in tenda porta una rete antizanzare.
Infine è bene avere una forbice, una pinzetta, un termometro, un laccio emostatico.

 
Ricorda gli antimalarici!
 


Epidemie recenti: Epidemia di Dengue nello Stato di Rio

Vedi "Epidemie nel mondo" sulla Home page.

Uff. Sanita' Marittima ed Aerea - VENEZIA (all rights reserved)

dr Zampini Antonino revised: April 2004

e-mail: zampini@portofvenice.net

 

URL: http://www.tpa.it/sanimav/brasile.html